Una guida di facile consultazione, in costante evoluzione e ricca di consigli. Pensata per tutti coloro che guidano i bambini nel loro percorso di crescita e sviluppo.




Termini e condizioni

Avvertenze generali

WikiPediatra è un ebook online a contenuto aperto, frutto del lavoro di un insieme di volontari, con lo scopo di sviluppare una fonte di conoscenza comune e libera. Sebbene vi siano delle regole e un sistema di gestione dei contenuti, la struttura del sito permette a utenti registrati di modificare il contenuto delle sue pagine.
Pertanto, è necessario tener presente che:

  • le informazioni presenti nelle pagine di questo sito sono frutto di un lavoro collaborativo che ha impegnato diversi ricercatori e medici pediatri. Le informazioni fornite sintetizzano quanto di più aggiornato e affidabile è stato selezionato sulla letteratura scientifica internazionale;
  • i contenuti di WikiPediatra possono essere modificati dagli utenti registrati, ma qualsiasi intervento è comunque sottoposto ad una approvazione preventiva da parte degli autori e del Comitato scientifico del progetto;
  • gli autori, però, non possono essere responsabili di eventuali danni cagionati da un uso errato, improprio o intempestivo di tali informazioni.

WikiQuette (la netiquette di WikiPediatra)

I partecipanti a WikiPediatra possono avere punti di vista differenti. Trattare gli altri con rispetto è fondamentale per collaborare seriamente alla costruzione di una “enciclopedia” che fonda buona parte del suo spirito nella collegialità ed unione di intenti. Questa pagina offre alcuni principi di “Wikiquette” (una parola che deriva dalla fusione di wiki e netiquette): vediamo come lavorare con gli altri su WikiPediatra.

  • Presupponi il meglio negli altri e la buona fede ogni volta che sia possibile. WikiPediatra ha funzionato decisamente bene fin qui, basandosi su una politica di quasi completa libertà di revisione. Le persone vengono qui per collaborare e scrivere buone voci.
  • Correggi, revisiona, proponi modifiche. Sii attivo.
  • Sii educato.
  • La gente non può vederti e sapere di che umore sei. L’ironia non è sempre ovvia, e un testo crudo e insensibile può facilmente risultare sgarbato.
  • Sii attento alle parole e ai termini che scegli: ciò che intendi potrebbe non essere ciò che gli altri recepiranno.
  • Firma e data i tuoi interventi.
  • In due parole: sii civile e amabile.
Vai alla barra degli strumenti