Una guida di facile consultazione, in costante evoluzione e ricca di consigli. Pensata per tutti coloro che guidano i bambini nel loro percorso di crescita e sviluppo.




farmaci

Tutte le voci di WikiPediatra, in ordine alfabetico.

Allattamento e farmaci

Il latte materno è l’alimento ideale per la crescita e la salute del bambino Quasi tutti i farmaci passano nel latte materno ma, nella maggior parte dei casi, il neonato ne assume attraverso il latte una quantità molto bassa che non comporta rischi di effetti indesiderati. Pertanto raramente l’assunzione di farmaci da parte della mamma richiede la sospensione (temporanea o defi nitiva) dell’allattamento. La quantità di farmaco che passa nel latte dipende dalle sue caratteristiche, dalla dose assunta e dalla durata della terapia. È perciò consigliabile assumere i farmaci, solo se prescritti dal medico, alla dose indicata e per il minor tempo possibile. Per ridurre la quantità di farmaco presente nel latte Leggi il wiki »

La febbre nel bambino

Cos’è? La febbre è un aumento della temperatura corporea superiore ai 37°C se misurata per via ascellare o inguinale, o superiore ai 37,5°C se misurata per via rettale o orale. La febbre non è una malattia, ma un sintomo. La causa principale della febbre nei bambini è una infezione da microbi (virus o batteri). Gli episodi febbrili possono essere ricorrenti nel corso del primo anno di scuola materna. La febbre impedisce alla maggior parte dei microbi di moltiplicarsi ed è quindi un utile meccanismo di difesa. Come si misura la febbre? La misurazione ascellare è il metodo da preferire. Per la scelta del tipo di termometro sono da preferire quelli a Galinstan Leggi il wiki »

Incidenti domestici

I bambini sono costantemente alla scoperta e spesso affrontano rischi e pericoli, in particolare tra i due e i tre anni di età. Piccole disattenzioni possono avere conseguenze drammatiche: una finestra aperta, un fornello acceso, i detersivi lasciati a portata di mano, ecc. Bisogna controllare la vivacità di un bambino non limitandosi a vietare tutto e non mettendo ogni cosa sottochiave, bensì spiegando il corretto uso di oggetti, giocattoli, elettrodomestici, mobili, ecc. I pericoli più frequenti sono rappresentati da soffocamento, ingestione di piccoli oggetti (p. es. monetine); strangolamento (p. es. da catenine o dai bavaglini intorno al collo); avvelenamento (per ingestione accidentale di medicine o prodotti per la casa lasciati incustoditi); cadute. Leggi il wiki »

Medicine ai bambini

Dare medicine a un bambino o neonato, che si tratti di sciroppo, gocce o supposte può rivelarsi a volte molto difficile per i genitori! Alcuni consigli per somministrare i farmaci al bambino Prima della somministrazione Prima di dare qualunque tipo di medicinale è necessario consultare il pediatra, anche se si tratta di un farmaco da banco che non richiede prescrizione. Molte delle malattie dei bambini guariscono spontaneamente senza bisogno di medicinali ed importante ricordare che i bambini possono avere effetti collaterali, assorbire o eliminare i farmaci in maniera differente dagli adulti. Tutti i farmaci devono essere utilizzati dopo aver letto attentamente il foglietto illustrativo e seguendo le indicazioni date dal medico/pediatra per Leggi il wiki »

Sidebar



Vai alla barra degli strumenti