Una guida di facile consultazione, in costante evoluzione e ricca di consigli. Pensata per tutti coloro che guidano i bambini nel loro percorso di crescita e sviluppo.




Malattie esantematiche

Raffreddore, febbre, disturbi d’ansia, dermatite: alcune delle malattie e dei sintomi più comuni nel bambino spesso allarmano gli adulti. Insieme ad una descrizione chiara ed essenziale delle diverse condizioni di malattia, delle cause e delle sue manifestazioni, vengono efficacemente riportati consigli e suggerimenti utili per contrastarle e debellarle.

Malattie infettive

Morbillo È una malattia infettiva virale che si trasmette per via aerea (con tosse e starnuti, semplicemente parlando). Si manifesta con: febbre alta, tosse insistente, secrezioni dal naso, congiuntivite e la tipica comparsa di macchioline sulla pelle (esantema). Le macchie compaiono prima in bocca e dopo 3-5 giorni iniziano a diffondersi un po’ ovunque. Il periodo di incubazione è di circa 8-10 giorni. La contagiosità inizia 1-2 giorni prima dei sintomi e si protrae fino a 5 giorni dopo l’eruzione cutanea, ed è massima tre giorni prima, quando si ha la febbre. Le complicazioni più frequenti sono l’otite, la polmonite (nel 5-6% dei bambini ammalati di morbillo), la laringite e la diarrea. Leggi il wiki »

Vai alla barra degli strumenti