Una guida di facile consultazione, in costante evoluzione e ricca di consigli. Pensata per tutti coloro che guidano i bambini nel loro percorso di crescita e sviluppo.




Igiene del sonno

Dalle buone abitudini igieniche ai rischi di incidenti domestici, dalla sicurezza in viaggio al rapporto con i dispositivi digitali, all’importanza della lettura e della musica fin dai primi mesi di vita. Non solo temi medici e problematiche sanitarie: consigli generali che riguardano il percorso di crescita del bambino nelle sue molteplici manifestazioni.

Posizione per la nanna

La SIDS dall’inglese Sudden Infant Death Syndrome, comunemente conosciuta come “morte in culla”, è la morte improvvisa e inaspettata di un lattante apparentemente sano, che rimane senza spiegazione anche dopo l’esecuzione dell’autopsia. Si tratta di una diagnosi di esclusione in quanto si escludono le altre possibili cause di morte. La SIDS nei paesi industrializzati colpisce circa un bambino ogni 2000 nati vivi; in Italia questo equivale a circa 300 bambini l’anno morti per SIDS. Si manifesta nel primo anno di vita, più frequentemente tra i 2 e i 4 mesi, e colpisce più i maschi delle femmine. È una morte che si verifica rapidamente, durante il sonno, sia di giorno sia di notte, Leggi il wiki »

Per una buonanotte

Il sonno di un bambino è diverso da quello di un adulto: il neonato alterna il sonno più leggero (si stira, si muove, apre gli occhi) con il sonno profondo (quello in cui “sta dormendo” davvero); in generale nei primi mesi di vita il bambino non distingue fra giorno e notte, il suo ritmo è regolato dai suoi tempi di fame e di stanchezza che sono molto brevi. Bisogna quindi che chi lo accudisce si adegui ai suoi ritmi. Dopo i 4 mesi il bambino comincia ad adattarsi progressivamente all’ambiente che lo circonda, aumentando il sonno nelle ore notturne. È importante educare il bambino al momento della nanna con una adeguata “igiene Leggi il wiki »

Vai alla barra degli strumenti